La smart city europea di Santander riqualifica le proprie infrastrutture d’illuminazione pubblica, col supporto dell’assistenza tecnica della Commissione Europea gestita da EEEF

Bilbao, Spagna. Elecnor S.A ed EEEF hanno siglato un contratto di forfaiting pari a oltre 9 milioni di Euro, al fine di sostituire l’attuale sistema di illuminazione pubblica (costituita da vecchie lampade al vapore di sodio) nel comune di Santander, sito nella Regione Cantabria in Spagna e con una popolazione di 174.612 abitanti. Il Fondo investirà fino alla realizzazione e al completamento delle opere di riqualifica.

Nel 2012 Il comune di Santander ha beneficiato del primo intervento di Assistenza Tecnica della Commissione Europea a gestione EEEF, con l’obiettivo di condurre gli studi di fattibilità ed indire una gara per selezionare la ESCo cui affidare lo svolgimento dei lavori. Ad aggiudicarsi la gara fu Elecnor S.A, un’azienda multinazionale con base a Bilbao ed un’esperienza di 60 anni nel progettare, costruire e mantenere infrastrutture finalizzate all’efficientamento energetico.

Lo scopo principale del progetto è il miglioramento energetico di circa 22.300 lampioni, andando a sostituire le lampade attuali con prodotti LED a marca Philips ed installando dispositivi wireless che connettano ogni punto illuminante con la rete digitale del comune ed il suo sistema di controllo in remoto. Elecnor prevede di portare a termine le operazioni entro Dicembre 2017. Il progetto conseguirà un abbattimento del rilascio di CO2 dell’80% su base media annuale (attualmente è di 39.848 MWh e 4.395 t p.a. in termini assoluti), oltre che ad un risparmio economico di 5,4 milioni di Euro per il comune, da distribuire nei 15 anni di durata della concessione.

Santander è parte del Patto dei Sindaci e, insieme ad altre 62 città, membro fondatore della rete delle Smart Cities Spagnole (RECI). In tale ambito essa ricopre un ruolo di primo piano, ospitando nel proprio territorio e gestendo una struttura di ricerca sperimentale relativa a servizi e applicazioni per le smart cities unica al mondo. Il Progetto Smart Citiy è stato infatti inaugurato nel 2010, a seguito del finanziamento da parte della Comunità Europea, su iniziativa dell’Università di Cantabria e Telefonica e con il forte supporto del precedente sindaco Inigo de la Sierna. Santander rappresenta un’eccellenza nell’implementazione delle Smart City e nella dimostrazione di come queste rendano la vita quotidiana degli abitanti più efficiente, anche economicamente, e sostenibile, facendo per esempio ricorso a soluzioni quali l’intelligent parking e i cassonetti intelligenti. A queste misure pionieristiche si va ora ad aggiungere la riqualificazione dell’illuminazione pubblica, messa in opera da Elecnor e supportata finanziariamente da EEEF.

Il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica (EEEF) S.A., SICAV-SIF è una “societé d’investissement à capital variable” di diritto lussemburghese ed è stato istituito dalla Commissione Europea in collaborazione con la Banca Europea per gli Investimenti. La capitalizzazione iniziale fornita dalla Commissione Europea è stata incrementata dai contributi di Banca Europea per gli Investimenti, Cassa Depositi e Prestiti e Deutsche Bank nel proprio ruolo di Investment Manager.

Torna indietro