Il Fondo eeef e Siram siglano una partnership che farà avanzare le smart cities in Italia

Milano – Il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica ("eeef") e Siram S.p.A (“Siram”) annunciano di aver finalizzato l’accordo di Joint Venture, grazie al quale realizzeranno in Italia progetti di riqualificazione energetica sul modello delle smart city, attraverso lo strumento del partenariato pubblico-privato.

La neocostituita Città illuminate S.r.l., partecipata all’80% da eeef e al 20% da Siram, si occuperà di fornire alla Pubblica Amministrazione servizi tecnologicamente evoluti, che si basano sull’installazione dei cosiddetti “lampioni intelligenti” e sull’integrazione di molteplici servizi all’interno dell’infrastruttura di illuminazione pubblica. Gli interventi saranno finalizzati a favorire città più vivibili e insieme alla riduzione dei consumi energetici, attraverso misure come l’installazione di lampade a LED, di sistemi di telecontrollo e telegestione, videosorveglianza, wi-fi e stazioni di ricarica per veicoli elettrici.

Le caratteristiche di questa Joint Venture consentono di finanziare in ottica di singolo progetto anche iniziative di dimensioni contenute, che l’approccio tradizionale al project finance tipicamente esclude, e allo stesso tempo abbattere notevolmente i costi di strutturazione delle operazioni. Nell’ambito dei progetti, Città Illuminate sarà supportata da Siram come partner industriale, al quale saranno affidati tutti lavori di riqualificazione energetica e manutenzione degli impianti ricadenti nell’accordo. Il Gruppo Siram è infatti specializzato nella gestione ottimizzata delle risorse per il mercato Pubblico e Privato, leader in Italia nei servizi di efficienza energetica.

Nicolas Germond, CFO di Siram, e Paola Rusconi, Fund Manager del Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica, alla firma della partnership.

Renaud Capris, Amministratore Delegato Siram, ha commentato: “Siamo profondamente soddisfatti dell’accordo raggiunto con il fondo eeef, che ci permetterà di proporre alla PA ulteriori progetti sostenibili e tecnologicamente all’avanguardia, volti a perseguire la transizione energetica tramite la diffusione del modello smart city”.

“Questa Joint Venture supporterà le piccolo comunità locali ad ottenere risparmi di costo e, allo stesso tempo, migliorare ed allargare i servizi offerti ai cittadini, nonché tagliare i consumi di energia primaria e le emissioni climalteranti” ha dichiarato Paola Rusconi, Fund Manager del Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica.

Il primo progetto che vede attiva la Joint Venture riguarda il Comune di Rozzano, in provincia di Milano. Nei prossimi mesi Rozzano entrerà dunque nel gruppo delle smart city europee grazie all’adozione, su tutto il territorio comunale, di tecnologie ad alto valore aggiunto, integrate nelle opere di riqualificazione dei punti luce. Sono previsti inoltre interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, altrettanto tangibili per i cittadini, quali la messa in sicurezza dei pali esistenti e il rifacimento dei marciapiedi. Gli investimenti complessivi supereranno i 3,5 milioni di euro e permetteranno all’Ente di conseguire, in aggiunta a tutte le migliorie e i benefici citati sin ora, un risparmio energetico di circa il 77% rispetto ai consumi storici.

Il Fondo Europeo per l’Efficienza Energetica (eeef) S.A., SICAV-SIF è una “societé d’investissement à capital variable” di diritto lussemburghese ed è stato istituito dalla Commissione Europea in collaborazione con la Banca Europea per gli Investimenti. La capitalizzazione iniziale fornita dalla Commissione Europea è stata incrementata dai contributi di Banca Europea per gli Investimenti, Cassa Depositi e Prestiti e Deutsche Bank nel proprio ruolo di Investment Manager. Ulteriori informazioni sul sito del Fondo www.eeef.eu

Torna indietro